L’intervento chirurgico

Un intervento chirurgico è spesso tappa del processo di diagnosi. Accuratamente istruiti, i Pazienti sono invitati a non assumere liquidi e cibi dalla mezzanotte. In sala operatoria si entra senza smalto, senza gioielli e piercing e senza lenti a contatto nè oggetti personali, con l’apposita camiciola fornita dall’ospedale.

In sala operatoria l’infermiere che assiste l’anestesista provvederà all’inserimento di un agocannula per l’infusione dei farmaci endovena. L’altro braccio sarà occupato dal bracciale della pressione. Al dito verrà agganciato un dispositivo che legge la concentrazione di ossigeno nel sangue per monitorare l’ossigenazione dei tessuti (ecco perchè niente smalto).

In sala fa freddo? Dipende dalla tolleranza individuale! E’ certo che la paura, in questo caso paura dell’ignoto e paura delle conseguenze dell’intervento, può influire negativamente aumentando la sensazione di dolore. In ogni caso lenzuola e coperte in più sono disponibili su richiesta.

Annunci